oggi è stato approvato il provvedimento di chiusura anticipata di caccia alla lepre al 28.11.2020 (ultimo giorno utile di caccia il 27.11.2020) nell’intero territorio della provincia di Cremona e di caccia al fagiano al 1.1.2021 (ultimo giorno utile di caccia il 31.12.2020) negli ambiti 1,2 e 4. Il provvedimento è il frutto di scrupolose valutazioni tecniche con l’obiettivo di salvaguardare le popolazioni di selvaggina (lepre e fagiano), attraverso il corretto dimensionamento del prelievo di cattura.

In questa difficile e controversa situazione il provvedimento, oramai prassi nel territorio del nostro ambito, acquisisce particolare importanza per la tutela del ricco patrimonio faunistico di cui dispone l’ATC1-CR, costruito con grande impegno e partecipazione da parte di tutti i soci dell’ambito. L’attuale situazione di quiete venatoria imposta dai provvedimenti sanitari in corso, ha infatti determinato lo spostamento della selvaggina nei territori a caccia. Qualora nuovi provvedimenti amministrativi dovessero consentire la riapertura della caccia, è possibile che vengano intaccate proprio queste risorse faunistiche che sono il patrimonio riproduttivo per l’anno a venire e di cui gli stessi soci dell’ambito potranno godere in futuro.

L’attuale incertezza sulle futuri disposizioni in ambito sanitario non consentono peraltro di definire fin d’ora il consueto programma di cattura che potrà essere realizzato solo a seguito di allentamenti delle disposizioni sugli spostamenti. Nel caso in cui si potranno eseguire le operazioni di cattura. il programma sarà pubblicato sul sito dell’ATC1-Cremona che chiediamo di monitorare con una certa costanza al fine di rimanere aggiornati sulle comunicazioni rese dall’Ambito.

https://drive.google.com/file/d/13vYxsYkn_dsaAYmVon-oy_MNix-DK3t3/view?usp=sharing